Si preannuncia un’altra settimana di passione!! Temperature in forte aumento e afa che la farà da padrone…ma domenica 19…

Si preannuncia un’altra settimana di passione!! Temperature in forte aumento e afa che la farà da padrone…ma domenica 19…

Un buongiorno dallo staff di machetempofa a tutti i nostri lettori.

E’ iniziata la terza settimana di Luglio dove molte persone riusciranno a godersi la brezza marina in quanto sono nelle località di villeggiatura.

Perchè parliamo di brezza? Durante la settimana avremmo un forte aumento delle temperature e del tasso di umidità in tutta la nostra regione, addirittura più insopportabile del caldo e afa avuti la scorsa settimana. Di conseguenza le località dove si riuscirà a trovare un po’ di refrigerio saranno le mete alpine e le località marine dove la brezza di mare riuscirà a mitigare e rendere più sopportabile il caldo.

Ma da cosa è provocata la nuova ondata di calore? L’Italia sarà meta di una nuova risalita dell’anticiclone africano con punte di oltre 35/37°C in tutta la pianura veneta e una percentuale di umidità relativa che potrebbe crescere giorno dopo giorno.

Giovedì

Giovedì 16 Luglio sembra il giorno dove l’anticiclone avrà i suoi massimi sulla nostra regione e da quel momento ci sarà un progressivo invecchiamento della matrice africana con un notevole innalzamento del tasso di umidità.

Di conseguenza sembra la giornata di sabato la peggiore per quanto riguarda le temperature. In pianura la colonnina di mercurio potrebbe innalzarsi fino ai 37/38°C e a 1500m in libera atmosfera attorno ai 20°C come ben visibile dall’immagine sottostante.

sabato temp

Ad ora è difficile capire quando l’anticiclone africano lascerà il nostro paese, ma un piccolo break lo si potrebbe avere domenica pomeriggio/sera quando dei temporali potrebbero far scendere le temperature per qualche ora. Dalla giornata seguente però le temperature torneranno a salire nuovamente.

Il tutto avrà bisogno di conferme grazie al continuo affinamento delle previsioni e dei modelli matematici.

Commenta l'articolo

Commenti

About Author