Prime bianche cartoline dalle Dolomiti

Prime bianche cartoline dalle Dolomiti

Con la perturbazione di ieri che è arrivata da nord i termometri hanno subito una brusca virata verso il basso e il freddo è iniziato a farsi sentire rendendo l’aria particolarmente frizzante anche in pianura. In montagna per la prima volta in questo autunno si è vista la neve fino a quote medie sopratutto sulle zone settentrionali dove, tra l’altro, le precipitazioni sono state più abbondanti.

Sulle zone più settentrionali al confine con l’Austria la neve si è spinta nel pomeriggio di ieri anche leggermente sotto i 1200 metri. Più a sud la quota neve è stata un po’ più alta con i fiocchi che sono caduti solo localmente sotto i 1500 metri. La neve è riuscita ad imbiancare leggermente e temporaneamente paesi come San Candido, Misurina e Arabba. Anche sull’Altopiano di Asiago settentrionale si è visto fioccare fino a 1600 metri ma con accumuli nulli/irrisori.

Gli accumuli nevosi sono nell’ordine di circa 10-20 cm a 2000 metri di quota, circa 30 cm sopra i 2500 metri sui settori confinali.

Queste sono le immagini webcam di stamattina che mostrano come la neve non si sia più di tanto fusa da ieri pomeriggio, segno che anche oggi fa parecchio freddo in quota.

stelviolive_11 stelviolive_01 huge_current8 cam 5torri 21-4   cam (1)    misurina meteocam5_1     image

Commenta l'articolo

Commenti

About Author