Neve in pianura? No, ma…

Neve in pianura? No, ma…

Ben ritrovati a tutti gli amici di machetempofa.it.

Per un po’ di tempo non ci siamo dati appuntamento con nuovi articoli di approfondimento, ma gran parte del mese di Novembre è stata caratterizzata dall’alta pressione presente nelle nostre zone, per un periodo che noi appassionati definiremmo “noia meteo”. L’unico aspetto degno di nota è stata la presenza della nebbia, in alcuni giorni davvero fitta e persistente anche nelle ore più calde della giornata. Anche mentre scriviamo questo articolo, foschie dense, nebbie o nubi basse stanno interessando molte zone della pianura. Nebbie e nubi basse che possiamo ben vedere sia dall’immagine dal satellite, sia dalla webcam di Cima Grappa, dove invece il cielo è poco nuvoloso ed il clima è tutto, tranne che autunnale o invernale:

Immagine
cam

Nonostante già qualche giorno fa le uscite modellistiche presentassero la possibilità di un rovesciamento della situazione, con conseguenti proclami gelidi da parte di molti portali meteo, noi abbiamo preferito attendere per darvene notizia, in quanto la distanza temporale era ancora troppo grande per poter dare una linea di tendenza affidabile.
A quanto pare sì, il cambiamento ora sembra davvero molto probabile. Un’irruzione di aria artica, infatti, ci interesserà dal prossimo weekend, portando un calo delle temperature, almeno in quota, anche di 8-10°C. Nelle cartine di seguito la mappa del modello GFS che mostra l’irruzione, e gli spaghi di Padova, che mostrano la picchiata delle temperature:

Rtavn1141
MS_1245_ens
Abbiamo citato una diminuzione delle temperaturein quota“. Questo perché, trattandosi di aria artica come già detto, questa si riversa molto lentamente al suolo se non aiutata da precipitazioni di una certa intensità, ma per queste ci riserviamo di attendere ancora qualche aggiornamento.
Nonostante ciò, ci dissociamo dai proclami di neve che abbiamo letto in questi giorni. A nostro parere, eventuali precipitazioni sarebbero nevose solo a quote medio-basse: sogni di gloria infranti per gli amanti della neve in pianura, ma una manna dal cielo per i nostri monti, tornati verdi dopo i brevi episodi nevosi di Ottobre.
Senza dubbio, mattinate più fresche ci aspetteranno nei giorni seguenti, soprattutto in caso di cielo sereno.
Riprendendo il titolo dell’approfondimento… Neve in pianura no, ma sarà senza dubbio un primo assaggio invernale.

Come sempre, troverete le previsioni dettagliate in home page. Nel frattempo vi auguriamo una buona prima irruzione invernale. A presto.

Commenta l'articolo

Commenti

About Author